L’organo laringeo subisce i segni del tempo come tutti gli altri organi ma l’entità dei fenomeni involutivi può variare notevolmente da individuo a individuo. Le alterazioni possono verificarsi a carico delle mucose, dei muscoli, delle articolazioni della laringe stessa, oppure possono esserci risentimenti funzionali sulla laringe per patologie di strutture confinanti con essa (es. patologie […]

Read More →

Ogni comunicazione possiede una pulsazione. Quella vocale è determinata dalla durata relativa dei periodi di produzione (lunghezza della frase) e dei momenti di silenzio (pause di rifornimento respiratorio) di ciascun parlante. Chi ci ascolta viene facilitato nel comprenderci se produciamo frasi non troppo prolungate e se le intervalliamo con silenzi di circa due secondi, l’esatto […]

Read More →

Per eseguire correttamente un test della voce, scegli una stanza silenziosa. Mettiti in piedi, con il peso ben distribuito sulle gambe. Guarda davanti a te. Lo sguardo rivolto a un punto posto almeno tre metri avanti, cinquanta centimetri da terra (sarai certo di essere allineato in vertice). Intonati a bocca chiusa in pianissimo sulla tua […]

Read More →

Una voce eufonica non presenta rumori, possiede una buona dinamica di intensità e di frequenza, gode di un buon timbro, non ha bisogno di sforzo e fatica per prodursi, è utilizzata prevalentemente in modalità di attacco dolce, dimostra un buon bilancio delle risonanze. Chi non possiede queste caratteristiche è malato. Un buon parlatore, in più, […]

Read More →

Le figure professionali che si occupano della vocalità in senso diagnostico e terapeutico sono quatto. Occorre conoscere le loro competenze per scegliere da chi farsi aiutare. Lo specialista ORL. È un medico, specializzato in una branca chirurgica, l’otorinolaringoiatria, che ha competenze molteplici. Il suo campo di interesse varia infatti dalla patologie delle prime vie aeree […]

Read More →

Esiste una sostanziale differenza tra apparato vocale adulto e pediatrico, indipendentemente dalla morfologia e istologia laringea: l’ampiezza del vocal tract, cioè la dimensione e il volume delle cavità di risonanza. Gran parte della qualità della resa acustica di una voce è data dalla estensione del vocal tract e dal modo di atteggiarlo. Un uso esteticamente […]

Read More →

Il pianto nel neonato in buona salute è un’emissione vocale molto intensa, di frequenza variabile tra i 350 e i 450 Hz, spesso accompagnata da inspirazione rumorosa e caratterizzata, a volte, da dati percettivi che ne facilitano l’interpretazione, quali: qualità rauca, ingolata, forzata. Esso rappresenta il più potente ed efficace sistema di segnalazione di bisogni. […]

Read More →

Il termine con il quale si indica una buona voce è voce eufonica. Esistono almeno quattro accezioni di eufonia. Eufonia acustica: la voce non presenta alterazioni rilevabili all’analisi strumentale, il segnale vocale non è interrotto, non si riscontrano tratti di diplofonia, non è presente rumore e le armoniche sono ben rappresentate. Eufonia percettiva: la voce […]

Read More →