Questo testo è il frutto di un anno di riflessione sul ruolo del medico e sulle possibilità di conciliazione tra la medicina delle evidenze e la medicina narrativa. In esso riporto i pensieri che mi hanno accompagnata tra il settembre 2017 e il luglio 2018, in un periodo per me difficile di scelte e rinunce […]

Read More →

Esiste una sostanziale ambiguità nell’uso quotidiano del termine  “olistico” . Derivato dal termine greco όλος (intero, tutto, ogni), l’aggettivo indica lo stato di un ente quando questo non può essere identificato con la somma delle sue componenti  che, inevitabilmente, supera. In altre parole, se vogliamo utilizzare termini fisici, in un tale ente la somma di energia/lavoro/ prestazioni sviluppati dai […]

Read More →

Considerata per secoli Scienza, la Medicina ha dimenticato di essere principalmente Sapienza. Non solo conoscenza di anatomia, fisiologia, patologia e terapia ma complesso insieme di intuizione, capacità di relazione e attitudine all’ascolto. Chi si è cimentato nel suo studio si è visto negare dalle necessità di apprendimento il tempo di coltivare le discipline cosiddette umanistiche, quali […]

Read More →