Improvviso transire della voce da una modalità di registro ad un’altra. In particolare non volontario scivolamento dal meccanismo I al meccanismo II. Il riscontro percettivo è di una emissione in voce piena o modale che di colpo si trasforma in qualità di falsetto, con innalzamento evidente della Fo

Read More →

Presenza, oltre alla frequenza fondamentale, di un’armonica spuria a genersi glottica. La sensazione che essa genera all’ascolto è una sorta di qualità sdoppiata, gorgogliante, umida della voce, come accade al risveglio quando secrezioni dense, depositate sul piano glottico durante la notte, fanno sentire la loro presenza vibrando consensualmente alle corde vocali nelle prime vocalizzazioni.

Read More →