Impossibilità al mantenimento prolungato di una determinata postura fonoarticolatoria. Percettivamente si assiste a una riduzione della intelligibilità dell’eloquio con presenza di fenomeni di assimilazione articolatoria.