Cosa è un integratore, è giusto assumerlo e magari autoprescriverselo? Secondo la legislazione america quelli che noi chiamiamo integratori sono considerati alimenti a tutti gli effetti. Essi cioè sono sostanze alimentari normalmente assunte con la dieta. Chi di noi assume una dieta variata non dovrebbe quindi averne mai bisogno. Esistono però situazioni nelle quali una […]

Read More →

Per capire i disagi  che una disfonia grave può dare nella via quotidiana e la sofferenza che è in grado di generare occorre definire per prima cosa la voce. Definire qualcosa significa tracciarne i limiti, inscrivere l’oggetto in un territorio, così che esso possa essere mappato, riconosciuto, raggiunto e, se perduto, se ne riconosca l’orma lasciata, il […]

Read More →

Il triplo banda è un esercizio che ho tratto dalla mia esperienza di pratica dello yoga. Lo propongo al paziente al fine di riportare a contatto le corde vocali in caso di paralisi o di grave ipotonia. Desidero spiegarne la matrice yogica e le modalità di esecuzione, affinché sia praticato nella piena consapevolezza delle sue ragioni di […]

Read More →

La laringe è un organo a funzione complessa che presenta quattro identità distinte. Essa è in fatti un canalizzatore, un separatore, uno stabilizzatore e un generatore di suono.   La prima identità: rimanere aperta (laringe canalizzatrice) La laringe è per prima cosa un canale che permette il passaggio della corrente aerea in entrata (inspirazione) e in uscita […]

Read More →

Esiste una sostanziale differenza tra destabilizzazione mandibolare  e protrusione. Essa non è abbastanza sottolineata dalla terminologia e merita qualche riflessione.   La situazione della mandibola Rispetto al cranio, cioè a quel compatto sistema di ossa che, saldamente unite, vanno a racchiudere e a proteggere l’encefalo, contengono i seni paranasali e danno spazio alle cavità orbitarie e alle cavità […]

Read More →

La voce è lo strumento comunicativo più economico. Per realizzarsi necessita solamente di un gas di scarico (l’aria espirata) comunque prodotto, non richiede l’attivazione del recettore del destinatario della comunicazione (l’orecchio è per sua natura sempre raggiungibile, a differenza degli occhi: lo sguardo deve essere indirizzato), non necessita dell’interruzione di altre comunicazioni contemporaneamente messe in […]

Read More →

Perché fare il check della voce Qualche volta la nostra voce può sembrare del tutto sana. Parliamo infatti circa a 60 dB, intensità alla quale molti problemi possono essere mascherati. Cantiamo con il massimo dell’autocontrollo e a intensità ancora maggiori. Naturale che qualche problema non venga alla luce. Una voce perfetta si rivela nel sussurro. […]

Read More →

Il malmenage vocale  è spesso considerato erroneamente l’unica eziologia delle disfonie funzionali. Ci si dimentica infatti che la gran parte delle “brutte voci” che si incontrano nel quotidiano sono un esito soltanto di un loro uso iperfunzionale, secondario a un fraintendimento di quanto si può fare con la voce e di sino a quanto la si può spingere […]

Read More →

Cosa regola l’intensità della voce? In fonazione tranquilla (non cioè quando si esercita un eccessivo sforzo di chiusura glottica o si fona in registro alterato) l’intensità della voce è direttamente proporzionale alla pressione esercitata dall’aria in uscita dalla trachea sulla superficie inferiore delle corde vocali. Tale pressione dipende dalla resistenza che le corde vocali oppongono all’apertura […]

Read More →

L’apparato vocale subisce una maturazione lenta che va considerata nella richiesta performativa ai bambini. Analizzo per punti la fragilità che esso presenta nella infanzia e le ragioni di essa. 1. Non raggiunta coordinazione pneumofonica. Con questo termine intendo la capacità di coordinare: a) il mantice all’attività laringea, al fine di generare un segnale vocale, b) […]

Read More →